B.log

Posted on 7 settembre 2010

2


Con il dovuto ritardo, pubblico e commento i risultati del sondaggio presentato nel post precedente – eccoli:

Che dire?

In primo luogo ringrazio quei dieci votanti che hanno abbondantemente confutato la teoria secondo la quale i sondaggi aumentano il traffico del blog. Un sondaggio precedente (che però m’impegnai a promuovere maggiormente) registrò il doppio dei votanti.

Per quanto riguarda le risposte date, sono contento di notare che questo umile autore non dispiace alla sua pur piccola platea di lettori; ringrazio a tal proposito chi ha scritto “nulla, sei bellissimo”; ho verificato, non si tratta di mia madre.

Sui contenuti: qualche mente malata auspica più discussioni sulla fenomenologia hegeliana, ma vorrei ricordare che tra i tag più frequenti di questo blog ci sono nomi come Agamben, Lacan, Zizek – in altre parole, la riflessione filosofica, applicata a realtà fenomeniche, non manca. Su Hegel in particolare sto buttando giù degli abbozzi, presto se ne vedranno delle belle.

Più spazio alla figa? Mettiamola così: una volta mi fu detto, con una metafora assai discutibile ma d’indubbio effetto, che la figa ce l’ho talmente in testa che ogni 28 giorni mi esce il sangue dal naso. Ciò nonostante, terrò presente l’indicazione.

Infine, due parole sulla grafica. Ho cercato, tra i template che WordPress mette a disposizione gratuitamente, quello che rispondesse ai seguenti criteri:

  1. una sobrietà d’impostazione
  2. la possibilità d’identificare chiaramente i vari contenuti del blog in maniera rapida, raggruppandoli in apposite sezioni e/o box
  3. la centralità visiva dei post e la possibilità di leggere anche quelli passati senza dover far girare mille volte la rotellina del mouse (scroll down)

Il template attuale mi pare rispondere a queste esigenze, conservando inoltre una non disdicevole tonalità di rosso scuro. Chi avesse comunque suggerimenti pratici per modificare il layout senza mettere mano al portafoglio, me lo faccia sapere!

La cartella bozze del blog contiene ormai diversi pezzi, spunti di riflessione che pubblicherò solo dopo averli meglio inquadrati e messi a fuoco. Ma anche qualche d.isamore, recente, ahimè. Chi vivrà, leggerà.

eFFe

Annunci
Messo il tag: , , ,
Posted in: eFFe